“Magfest”, è il nome ideato da Gabriella Sacco, per evocare i contesti dei festival rock:
festeggiare e ritrovarsi per uno scopo non economico, non materiale, non duraturo ma indelebile.